full screen background image

“A rugby si gioca con le mani e con i piedi, ma in particolare con la testa e con il cuore.” DIEGO DOMINGUEZ

RUGBY FELTRE: De Boni, Righes (22' st Riva - 30' st De Marco), Bellumat, G. Perotto, Boschet, Corso, Sommariva, Bertelle, E. Perotto, Stefani (19' st De Rocco), Busetto, Cambruzzi, Bordin, Bertagnin (25' pt Bilesimo). Allenatore Alessandro Gerardi.
RUGBY BELLUNO: Fantuz (13' pt Sparano), Cantoni (33' st Salce), Alb. De Polo, D. Sacchet, Longo, F. Sacchet, Vedana, Bianchet, Monestier, Bernardi, Casol (28' st Brancher), Ale De Polo (38' st Reduce), Sommacal (29' st Pielli), Pellin (26' st Barnabò), Zampieri. Allenatore Andrea Rubiero.
ARBITRO: Leonardo Faggionato di Vicenza.
MARCATORI: nel I° tempo 6' meta Longo tr D. Sacchet, 15' meta Zatta ntr, 20' cp Righes, 27' cp D. Sacchet, 32' meta Corso ntr. Nel II° tempo 2' cp D. Sacchet, 3' meta Zatta tr Righes.
NOTE: cartellini gialli al 9' st Sommariva e al 19' st Cambruzzi.
 
Un derby lo si vince col cuore, con l'attaccamento alla maglia, ai valori della società che in quel momento si rappresenta e con uno spirito di gruppo importante, senza il quale non si esce dai momenti difficili che gli 80' di un Feltre-Belluno, a qualsiasi livello si giochi, sempre presenta.
Così è andata, la nostra prima squadra ha estratto dal ciclindro una prestazione di grande carattere, di concentrazione, di foga agonistica. In alcuni momenti l'intensità difensiva, la carica offensiva e la capacità di gettare il cuore oltre l'ostacolo sono state enormi. 
La prestazione dei nostri ragazzi, rispetto ad altre uscite, magari è stata meno scintillante, ma il derby contava vincerlo e di fronte c'è stato un Belluno in gran spolvero. 
Le mete di Simone Zatta sono state perentoria la prima e di rapina la seconda, mentre quella di Leonardo Corso è arrivata con un meraviglioso zig - zag, al termine di una manovra al largo. Dalla piazzola Gabriele Righes ha aggiunto cinque punti preziosi.
Tutta la squadra ha messo in campo cuore e carattere, uscendo dalle difficoltà con il gruppo. Abbiamo dovuto rinunciare nel primo tempo a Nicola Bertagnin per infortunio, al quale va l'in bocca al lupo per un pronto recupero. 
Un grande ringraziamento va a tutti coloro che sono scesi a Treviso per sostenere il Rugby Feltre, appassionati, familiari, morose, tesserati e via proseguendo, perché il supporto si è sentito ed è servito.

© 2016 ASD Rugby Feltre

Via Negrelli 5 - CP 73

32032 Feltre (BL)

Codice Fiscale 82003790258

Partita IVA 00287570253

Codice società 190776

Sponsored by Partita Tripla