full screen background image

“A rugby si gioca con le mani e con i piedi, ma in particolare con la testa e con il cuore.” DIEGO DOMINGUEZ

E' stato un weekend davvero difficile quello delle nostre squadre e in particolare per l'under 16, per quanto accaduto a Mauro Mason. I ragazzi hanno ricordato nel migliore dei modi il loro dirigente accompagnatore e papà del compagno di squadra Leonardo, superando nettamente il Paese. Vittoria importante anche per la diciotto e successi per l'under 14 e il minirugby.

under 18 - PORDENONE - RUGBY FELTRE 15-36: sesta vittoria consecutiva per la nostra under 18, che continua a guidare il girone a punteggio pieno. A Pordenone la squadra si è espressa meno bene rispetto alle precedenti uscite, con ritmo spezzettato e tanti errori di handling. Per noi due mete di Giovanni Olivotto e poi a segno anche Davide Gurrieri, Gabriele Righes e Giovanni Cambruzzi. 

under 16 - RUGBY FELTRE - RUGBY PAESE 31-12: una lunga e ponderata riflessione ha condotto la famiglia dell'under 16, perché di vera e propria famiglia si tratta, a voler giocare il match con il Paese, proprio per rispetto di Mauro Mason, una persona che fino al giorno in cui è stata vicino ai nostri ragazzi si è impegnata perché potessero giocare al meglio delle loro possibilità, con una presenza costante e senza mai alzare la voce. Una volta scelto di giocare, il problema era come, ma la strada era già segnata, i ragazzi hanno giocato come Mauro si era impegnato per loro, ossia con serietà e attaccamento alla maglia. Questi giovani, perché comunque non dobbiamo dimenticarci che si tratta pur sempre di under 16, sono stati chiamati a diventare adulti tutto a un tratto e la loro risposta è stata commovente: tutti presenti e pronti a lottare, sia ad allenamento, sia alla partita. Quanto accaduto in campo è venuto da sé. La sedici ci ha messo un tempo a scrollarsi di dosso l'emozione e la tensione, è andata sotto per 12-0, ma poi ha fatto letteralmente esplodere il suo rugby, come un fiume in piena, una marea granata che ha superato ogni ostacolo. Sono così giunti 31 punti in 30' a un avversario forte, quarto in classifica. A fine partita il corridoio delle due squadre ha accolto Leonardo, che ha voluto comunque essere sugli spalti ad assistere al match. Le nostre mete sono state di Garlet, Bellani, Rocco Dall'Agnol e Beppiani, autore anche di quattro trasformazioni e un piazzato. Non c'è stato un man of the match, il premio va ripartito tra tutti. Il Favaro of the match è stato Rocco Bellumat, che con i suoi 48 chili (tutto suo fratello Fidel!) ha placcato anche i fili d'erba e i pali delle porte. Bravi ragazzi, orgogliosi di voi. Questa la squadra scesa in campo: Paolo Busetto, P. Dall'Agnol, Garlet, Beppiani, De Girardi, Bellumat, Girardini, Bellani, R. Dall'Agnol, Pietro Busetto, Gurrieri, De Bastiani, Stefani, Bottegal, Peloso. Sono entrati: Del Monego, Vendrami, Andrighetti, Polloni, Perotto, Fent, Capizzi.

under 14 - RUGBY FELTRE - PORDENONE 48-7: continua a vincere l'under 14, proseguendo molto positivamente la stagione. Anche con il Pordenone la prestazione è stata molto buona.

minirugby: nel raggruppamento di Belluno le nostre squadre hanno dimostrato di essere in grande salute, giocando proprio bene. Bravi anche i nostri under 6 ad Asolo. Domenica tutte le nostre squadre del minirugby saranno al torneo di Rubano.

© 2016 ASD Rugby Feltre

Via Negrelli 5 - CP 73

32032 Feltre (BL)

Codice Fiscale 82003790258

Partita IVA 00287570253

Codice società 190776

Sponsored by Partita Tripla