full screen background image

“A rugby si gioca con le mani e con i piedi, ma in particolare con la testa e con il cuore.” DIEGO DOMINGUEZ

Nell’estate del 2010 la conduzione della prima squadra, ma sostanzialmente dell’intero settore tecnico, viene affidata ad Andrea Barp, che guida un gruppo rinnovatissimo a un buon campionato. Nel frattempo, l’under 18, allenata da Stefano Vieceli, vince il proprio girone e sfiora addirittura l’approdo nel gruppo 1.

Il grande impegno profuso per raccogliere nuovi tesserati dal minirugby in su, il sempre maggiore interesse che il rugby riscuote e la capacità degli allenatori granata sono tutte condizioni che consentono alla società di diventare sempre più grande, tanto da poter affermare che Mugnai, inteso come impianto di gioco, non basta più. Boscherai è in dirittura d’arrivo e il trasferimento pare sempre dietro l’angolo.

Nella stagione 2011/2012 la crescita della prima squadra è certificata dal raggiungimento dei play off, dove il Venezia Mestre Junior elimina il Rugby Feltre di misura.

2012 Padova U 12 Torneo CUSNell’estate 2012 la dirigenza affida la prima squadra a Stefano Vieceli, promosso dal settore giovanile. Il tecnico guida per due annate il Rugby Feltre a due campionati di C di buon livello, con un gruppo sempre più giovane. Il minirugby registra un autentico boom di iscritti. Dopo quasi vent’anni di presidenza, Massimo Stemberger lascia l’incarico e gli subentra Paolo Aspodello. Quando ormai il passaggio al nuovo impianto del Boscherai sembra cosa fatta, nell’estate del 2014 il nostro caro Massimo, presidente dinamico, combattivo, mai domo, viene a mancare, senza aver potuto vedere le sue maglie granata calcare il verde prato della nuova casa del Rugby Feltre per la quale tanto si è battuto.

Finalmente il trasferimento al Boscherai è cosa fatta, con la stagione 2014/2015 il Rugby Feltre potrà finalmente godere di una casa tutta sua. La club house segue la società e da Mugnai viene trasferita a fianco del nuovo campo, dove i volontari la ricostruiscono ancor più bella e accogliente.

La prima annata al Boscherai vede la prima squadra affidata a Vittorio Rossi, ex giocatore del Feltre. Il campionato condotto dal club granata è positivo nella prima parte, dove viene conquistato l’accesso alla poule promozione, ma non del tutto convincente nella parte finale della stagione, quando numerosi infortuni non consentono al Feltre di poter competere per il ritorno in B.

Il passaggio alla nuova struttura da gioco consente di registrare un aumento vertiginoso nelle adesioni al minirugby, i numeri dei tesserati in tutte le squadre iniziano a essere veramente importanti. Il Rugby Feltre nella stagione 2015/2016 schiera regolarmente in campo le under 6-8-10-12-16-18 e la prima squadra.

Dopo un’annata alla guida della prima squadra, Vittorio Rossi passa all’under 18, mentre a guidare la formazione iscritta al campionato di serie C viene richiamato Andrea Barp, che si trova a disposizione un gruppo di qualità e molto giovane. La stagione è trionfale. Le maglie granata vincono venti partite su ventuno, diciassette delle quali consecutive, conquistando la promozione in un caldo pomeriggio di maggio, quando nello spareggio di Conegliano, superano il Riviera per 35-26.

2016…

Il futuro del Rugby Feltre è tutto da scrivere, ma la carta sul quale incidere l’inchiostro della storia di questa gloriosa società è di qualità, perché di qualità è il tessuto associativo sul quale la palla ovale a Feltre sta crescendo, giorno dopo giorno. I numeri sono dalla nostra parte, la serietà con cui l’attività sportiva viene organizzata è senz’altro un punto di forza, il Boscherai è ammirato da tutte le società che ci fanno visita, la club house è la nostra casa e il nostro rifugio, la festa del rugby rimane sempre un momento topico della primavera feltrina e non solo.

Insomma, guardiamo al futuro con gioia e fiducia, un futuro che si chiama serie B, ma che vivremo anche misurando la crescita delle nostre giovanili, del minirugby, dei nostri tecnici, dei dirigenti, dei volontari, dell’affetto dei genitori, delle morose e delle mogli. Insomma, il futuro di un’unica grandissima famiglia, vestita di granata.

 

© 2016 ASD Rugby Feltre

Via Negrelli 5 - CP 73

32032 Feltre (BL)

Codice Fiscale 82003790258

Partita IVA 00287570253

Codice società 190776

Sponsored by Partita Tripla