full screen background image

“A rugby si gioca con le mani e con i piedi, ma in particolare con la testa e con il cuore.” DIEGO DOMINGUEZ

E' stato un buon fine settimana quello appena trascorso per le nostre giovanili. Sono uscite vincitrici dai rispettivi incontri le under 16 e 14, mentre paradossalmente quella che ha giocato meglio, ossia l'under 18, è stata piegata di misura dalla capolista Riviera.

under 18 - RIVIERA - RUGBY FELTRE 14-12: era lo scontro al vertice del girone e la partita ha confermato le attese, con le due squadre capaci di giocare su buoni ritmi. I nostri hanno dimostrato ottimo gioco e superiorità tecnica nel corso del primo tempo, chiuso in vantaggio per 12-7, mentre nella ripresa alcuni errori in fase conclusiva dell'azione e un calo di concentrazione hanno consentito al Riviera di ribaltare il risultato. Le nostre mete sono state segnate da Capizzi e Fent, con una trasformazione di Dalla Rosa.

under 16 - RUGBY FELTRE - PETRARCA PADOVA/2 47-10: non è stata una gran prova quella della nostra under 16, troppo contratta e poco brillante nella manovra. E' giunta comunque una rotonda vittoria, frutto delle cinque mete di Gurrieri e di quelle di Tranquillin e Bellumat. Sei le trasformazioni di Rech.

under 14 - RUGGERS TARVISIUM - RUGBY FELTRE 19-22: dopo una lunga sosta, durata oltre quaranta giorni, la nostra under 14 è finalmente tornata a disputare una partita, vincendo di misura ma con merito sul terreno della Tarvisium. Era logico attendersi un po' di ruggine e così effettivamente è stato. La nostra quattordici è stata brava a cambiare il piano di gioco durante la gara; quest'anno i ragazzi si stanno impegnando per fare un gioco di movimento, cercando di attaccare dove non ci sono gli avversari, ma sabato al San Paolo ciò non era possibile, merito di un avversario ben disposto in campo e aggressivo sul terreno fangoso. Nella ripresa, perciò, i nostri ragazzi hanno giocato un po' alla sudafricana e si sono viste cose interessanti, segno che mentalmente e come attitudine stanno migliorando strada facendo. Matteo Gurrieri è stato il man of the match, perché entrando dalla panchina ha davvero dato la scossa ai compagni. L'allenatore Stefano Zatta a fine partita ha voluto ringraziare la società, Andrea Zannin, Nicolò Zancanaro, Alessandro Gerardi, gli accompagnatori e i genitori, perché in questo periodo di avversità meteorologiche hanno permesso ai ragazzi di lavorare lo stesso e bene, per mantenere una discreta condizione atletica. A loro volta bravi i ragazzi, che si sono adattati alla neve di Stella Maris, al sintetico del Boscherai, alla palestra e al cemento dei gradoni.

© 2018 ASD Rugby Feltre

Via Negrelli 5 - CP 73

32032 Feltre (BL)

Codice Fiscale 82003790258

Partita IVA 00287570253

Codice società 190776