full screen background image

“A rugby si gioca con le mani e con i piedi, ma in particolare con la testa e con il cuore.” DIEGO DOMINGUEZ

RUGBY FELTRE: De Boni, Righes (15’ pt De Marco), Dall’Omo (28’ pt Menin), Giorgio Perotto, Boschet, Corso, Sommariva, Bertelle (39’ st Stefani), Enrico Perotto, Zatta (32’ st Matteo Perotto), Bortolot (2’ st Giuggioli), Bellumat, Cambruzzi, Bordin, Strapazzon (31’ st Busetto). A disposizione Bilesimo. Allenatore Gerardi.

RUGBY BELLUNO: Fantuz, Bortoluzzi, Alberto De Polo, Damiano Sacchet (2’ st Sparano), Longo (32’ st Salce), Federico Sacchet, Vedana, Dal Pont (1’ st Mattia), Bernardi, Simone Monestier, Bianchet, Casol (22’ st Brancher), Andrea Monestier (31’ st Otarola), Pellin, Zampieri (22’ st Sommacal). A disposizione Barnabò.

Arbitro: Vinci di Rovigo.                                                                      

Marcatori: nel I° tempo 20’ c.p. Damiano Sacchet, 25’ meta Cambruzzi tr. Boschet, 39' meta Longo ntr. Nel II° tempo 2’ meta Zatta tr. Boschet, 10’ meta De Marco ntr., 20’ meta Fantuz tr. Fantuz, 24’ meta De Boni tr. Boschet, 40’ meta De Marco tr. Boschet.

Note: spettatori 300 circa. Ammoniti al 6’ st Bernardi ed al 15’ st Strapazzon.

Con una prestazione maiscuola, la nostra prima squadra ha vinto il derby con il Belluno, rimanendo all'inseguimento della capolista Trieste nella poule promozione della serie C. E' stata una partita aperta e incerta fino alla fine, con un avvio ottimo della nostra prima squadra e una seconda parte di primo tempo più equilibrata. Al piazzato di Damiano Sacchet rispondeva una gran meta di Giovanni Cambruzzi, ma Alessandro Longo sul finire del primo tempo mandava i gialloblu avanti al riposo.

E' nel secondo tempo che la nostra squadra cambiava letteralmente ritmo, merito anche di chi è entrato dalla panchina e ha dimostrato di sapersi far trovare pronto. E' il caso di Edoardo De Marco, autore di due mete, ma anche di Dimitri Menin e di tutti coloro che hanno partecipato a questa domenica bellissima. Già al 2' della ripresa Simone Zatta ci porta di nuovo avanti ed Edoardo De Marco al 10' ci consente di allungare per la prima volta oltre il break, al culmine di un'ottima manovra al largo. Il Belluno, però, è squadra di rango e non molla, tanto che al 20' Fantuz accorcia e consente alla partita di presentarsi all'ultimo quarto ancora incerta. Ci pensa una meta di Matteo De Boni, dopo una partenza veloce da punizione di Gabriele Bertelle a spegnere i sogni di rimonta gialloblu e nel finale ancora Edoardo De Marco firma la segnatura del definitivo 33-15, che annovera anche otto punti dalla piazzola di Matteo Boschet.

Un grande in bocca al lupo a chi è uscito malconcio dal derby, come Gabriele Righes, Andrea Dall'Omo, Thomas Bortolot e Gabriele Bertelle. 

© 2018 ASD Rugby Feltre

Via Negrelli 5 - CP 73

32032 Feltre (BL)

Codice Fiscale 82003790258

Partita IVA 00287570253

Codice società 190776

Sponsored by Partita Tripla