full screen background image

“A rugby si gioca con le mani e con i piedi, ma in particolare con la testa e con il cuore.” DIEGO DOMINGUEZ

Con una prestazione di squadra, l'under 16 supera la Tarvisium per 10-0 e centra il risultato minimo prefissato all'inizio del barrage, ossia di vincere due partite per accedere alla fascia meritocratica del campionato. 

La partita non poteva essere ovviamente come tutte le altre, visto che sulla panchina dei rossi trevigiani siede Andrea Barp, le cui pagine di rugby scritte per la nostra società rimangono indelebili. Il match è stato duro ed equilibrato, i nostri ragazzi hanno forse avuto più possesso, ma hanno anche mancato un paio di occasioni favorevoli in superiorità numerica. La Tarvisium si è dimostrata una squadra che difende molto bene, sia negli uno contro uno, sia come complesso, tanto è vero che le marcature sono arrivate da palloni di recupero e non da situazioni di gioco. Da parte nostra, bravissimi Rech e Martinato in un paio di circostanze a evitare la meta degli ospiti, con due placcaggi in extremis e in generale tutta la squadra per aver mantenuto il focus sulla partita.

Insomma, è stato un match tosto, di quelli che aiutano a crescere e che formano i giocatori come meglio non potrebbe accadere.

Adesso sotto con il fortissimo Valsugana, allenato da un altro nostro amico, Fabio Faggiotto. Saranno altri due incontri dove l'obiettivo è di mettere esperienza rugbistica nell'archivio della memoria di ciascun atleta.

Questa la formazione scesa in campo con la Tarvisium: Rech, Menel, Bona, Tranquillin, Battistel, Aspodello, Camata, Martinato, Zannini, Cappelletti, Perotto, Scarmin, Roldo, Minati, Polloni. A disposizione: Conti, Berra, Gurrieri, Turrin, Di Domenico, Valentino. Le nostre mete sono di Christian Bona e Pietro Tranquillin.

© 2018 ASD Rugby Feltre

Via Negrelli 5 - CP 73

32032 Feltre (BL)

Codice Fiscale 82003790258

Partita IVA 00287570253

Codice società 190776