full screen background image

“A rugby si gioca con le mani e con i piedi, ma in particolare con la testa e con il cuore.” DIEGO DOMINGUEZ

La copertina questa volta è dedicata all'under 14, capace di vincere col Petrarca, togliendosi una gran bella soddisfazione. Sconfitta di misura per l'under 16, buona prestazione per le ragazze e applausi al minirugby. 

under 16 - RUGBY FELTRE - PAESE RUGBY 15-17: sconfitta che brucia, perché abbiamo avuto tra le mani il pallone del successo, a pochi passi dalla linea di meta e a tempo scaduto, ma tutto serve in un processo di crescita, anche una delusione cocente. Pronti via e la nostra under 16 passa in vantaggio: dal calcio d'inizio i nostri ragazzi mantengono il possesso per più di due minuti, per andare a marcare alla bandierina con Tranquillin. Il Paese, però, reagisce e chiude il primo tempo avanti per 10-8. La "sedici" all'intervallo, seppur la partita sia in equilibrio, sembra abbattuta e al rientro in campo subisce la seconda marcatura dei "canguri" trevigiani, che si issano sul 17-8. All'improvviso, però, scatta la scintilla, la squadra si desta, colpisce un palo su punizione con Rech e al 55' va a segnare con lo stesso Rech, autore anche della trasformazione. Il match si mantiene in equilibrio e all'ultimissimo istante abbiamo l'occasione della meta, ottima manovra, superiorità numerica creata al largo, ma un errore nella trasmissione dell'ovale dell'ultimo passaggio segna la fine della partita. Al di là del risultato, serve che i ragazzi rimangano sul pezzo per tutto l'arco della partita, perché il livello del Meritocratico non consente black out. Con la continuità arriveranno anche le soddisfazioni. Questa la squadra scesa in campo: Rech, Tranquillin, Bona, Minati, Gurrieri, Battistel, Aspodello, Martinato, Martella, Roldo, Conti, Perotto, Polloni, Cappelletti, Milani. A disposizione: Scarmin, Valentino, Zannini. Man of the match Samuele Battistel. Mete di Tranquillin e Rech, un piazzato e una trasformazione per lo stesso Rech.

under 14 - RUGBY FELTRE - PETRARCA PADOVA 20-19: superba prestazione dell'under 14, che sabato ha incrociato i tacchetti con il Petrarca Padova 1. Aspodello e compagni hanno giocato a un livello che ha messo in difficoltà i blasonati avversari, reduci dal secondo posto nella tappa di Roma del Super challenge di categoria. A sorprendere i patavini è stata la validità dei nostri ragazzi in tutte le fasi del gioco e della partita: attacchi profondi con buono sviluppo al largo e solidissima difesa, che ha riconquistato palloni che erano stati portati in avanzamento dai padovani, il tutto ben alternato da un efficace gioco al piede. Il punteggio, a dimostrazione dell'intensità della partita, è stato altalenante, perché a ogni marcatura feltrina ha risposto una meta del Petrarca, fino all'ultima segnatura di Brandstetter, che al termine di un'azione corale, ha fissato il punteggio sul 20-19. Le altre nostre segnature sono state di Garlet e di Sangiorgi, autore di una doppietta. Al triplice fischio finale grande gioia per i giocatori, lo staff e le tante persone accorse al Boscherai. Il cammino del gruppo allenato da Vieceli e Cappelletti prosegue, quindi, con grandi soddisfazioni, verso la tappa di Mogliano del Super challenge di categoria del prossimo 24 marzo.

minirugby - a Villorba eravamo presenti con le under 12, 10 e 8. Molto alto il livello del raggruppamento. Con gli under 12 abbiamo giocato con i 2008 nel livello intermedio, vincendo tre partite e pareggiandone una e con i 2007, assieme al Verona, nel livello alto, ricevendo i complimenti dello staff tecnico degli scaligeri e vincendo tutte le partite. Molto bravi anche gli under 10 e under 8. Gli under 6, invece, si sono divertiti al festival di Paese.

settore femminile - buona prestazione a Trento per le Tigers under 16. Con la Benetton le ragazze hanno pagato a duro prezzo la differenza di età e di peso, tanto che ogni errore commesso ci è costato caro. Ciò nonostante, si  è visto un bel rugby, con ritomo alto e qualitativamente piacevole. Con il Trento, invece, il Rugby Feltre ha giocato bene, trovando sempre soluzioni per avanzare, sia in difesa, sia in attacco. Con il Villorba, invece, la prova è stata rinunciataria, frutto di un approccio alla partita non giusto. La squadra deve maturare, ma c'è tanto tempo, visto che gran parte delle ragazze rimarrà in categoria anche l'anno prossimo, però bisogna imparare a mettere in pratica scelte strategiche più ciniche e sfruttare le debolezze degli avversari. Questi i risultati: Benetton - Feltre 28-5, Vilorba - Feltre 60-0, Trento - Feltre 7-70, finale 5° posto Feltre - Trento 77-7.

 

© 2018 ASD Rugby Feltre

Via Negrelli 5 - CP 73

32032 Feltre (BL)

Codice Fiscale 82003790258

Partita IVA 00287570253

Codice società 190776