full screen background image

“A rugby si gioca con le mani e con i piedi, ma in particolare con la testa e con il cuore.” DIEGO DOMINGUEZ

Il nostro minirugby è stato grande protagonista della quattordicesima edizione del torneo Città di Rubano, vincendo la categoria under 8, giungendo secondo in quella under 12 e risultando secondo nella classifica generale di tutte le categorie. Non è stata, per il resto, una grande domenica, a livello di risultati, ma le sconfitte incassate da under 18 e under 16 sono di quelle che possono far crescere. L'under 14 non ha giocato per la rinuncia dell'Este.

 

under 18 - ALPAGO RUGBY - RUGBY FELTRE 19-10: niente da fare, al Comunità montana si interrompe la striscia di vittorie consecutive della nostra under 18. Abbiamo subito l'aggressività e il cuore dell'Alpago, una squadra che aveva preparato la partita alla grande, interpretando il rugby in modo esemplare, con una difesa efficace e senza lasciarci un solo pallone veloce in attacco. I nostri ragazzi hanno giocato con altrettanto impegno, ci hanno provato e riprovato, senza riuscire a sfruttare il gioco aperto. Nota positiva, comunque, viene dal pack, che ha disputato una prestazione molto buona, leggendo parecchie touche avversarie e creando spazi, con un timing giusto, oltre alle linee di corsa efficaci, nei rilanci vicini alla fonte del gioco. Le nostre mete sono di Benvegnù e Zatta.

under 16 - RUGBY FELTRE - GRIFONI ODERZO 5-26: contro la capolista del girone, capace di vincere sei delle ultime sette partite e di realizzare in media 39 punti, la nostra sedici ha fornito un'ottima prova. Il primo tempo è stato passato soprattutto a difendere, contro un avversario che aveva l'intenzione di chiudere rapidamente la questione. Invece, di fronte i Grifoni hanno trovato una squadra ordinata e aggressiva, con il neo di due uno vs uno sbagliati e che ci sono costati due segnature da parte dei trevigiani. Nella ripresa, merito anche di chi è entrato dalla panchina, a testimonianza di un gruppo omogeneo, la nostra under 16 è riuscita a esprimersi meglio in fase offensiva, trovando la meta con Rocco Dall'Agnol. Qualche rammarico per alcuni errori in fase di finalizzazione della manovra, senza i quali il divario avrebbe potuto essere meno ampio. Matteo Del Monego è stato il Favaro of the match. Questa la squadra scesa in campo con la capolista: Paolo Busetto, Pietro Dall'Agnol, Garlet, Beppiani, Mason, Bellumat, Girardini, Bellani, Rocco Dall'Agnol, Pietro Busetto, Gurrieri, De Bastiani, Peloso, Bottegal, Del Monego. Sono entrati: Stefani, Domeneghetti, Steni, Capizzi, Fent, Tanzariello, De Girardi.

minirugby - al torneo di Rubano abbiamo fatto faville. L'under 8 ha vinto la propria categoria, superando in finale per 8-2 il Petrarca Padova, mentre l'under 12 è stata piegata nella sua finale dal Paese per 4-1. Va detto che parte del gruppo dell'under 8 era reduce dal successo dello scorso anno, nello stesso torneo, come under 6. Tra gli under 12 Davide Bobo Zabot è stato nominato miglior giocatore del torneo. Infine, la nostra società è giunta seconda nella classifica che teneva conto dei risultati di tutte le categorie, risultato prestigioso, visto che i nomi delle partecipanti erano Petrarca Padova, San Donà, Florentia, Paese e via proseguendo. I complimenti vanno in primo luogo ai nostri minirugbisti, poi ai loro educatori, agli accompagnatori e ai genitori, perché la famiglia del minirugby è sempre più grande e sempre più bella. Non ci si ferma qui, però, perché sabato e domenica saremo a Jesolo, al Tarvisium Camp, con le magliette rosse, lo Jesolo, il Camposanpiero e il Villorba. Sarà un'altra occasione di grande divertimento e pure di apprendimento.

© 2016 ASD Rugby Feltre

Via Negrelli 5 - CP 73

32032 Feltre (BL)

Codice Fiscale 82003790258

Partita IVA 00287570253

Codice società 190776

Sponsored by Partita Tripla